Cronaca

In carcere il "Nerone" di Casale Monferrato

Scritto da La redazione Lunedì, 9 Apr 2018 - 0 Commenti

Autore dell'incendio di 12 autovetture, 1 motoveicolo e 3 esercizi commerciali, due interessati per “induzione” dai roghi dei veicoli ed uno preso direttamente di mira dal piromane che incendiava il dehors esterno del locale.

Nella notte di giovedì scorso, la Polizia di Stato di Casale Monferrato (AL), nell’ambito dell’operazione "Nerone", identificava e assicurava alla giustizia, un uomo di anni 48, cittadino italiano residente in città, individuato come l’autore dei numerosi incendi appiccati nella notte del 3 aprile precedente.

Tali eventi, che avevano destato un enorme allarme sociale, com’è già noto, interessavano 12 autovetture, alcune delle quali completamente arse dalle fiamme, 1 motoveicolo e 3 esercizi commerciali, due interessati per “induzione” dai roghi dei veicoli ed uno preso direttamente di mira dal piromane che incendiava il dehors esterno del locale.

Dalla visione dei filmati delle telecamere, si riusciva ad individuare ed identificare un soggetto, di sesso maschile, che transitava in orario compatibile nelle zone interessate dagli incendi, tanto da permettere di considerarlo come l’autore dei reati.

Pertanto, dopo aver  raccolto ulteriori elementi probatori a suo carico, il personale operante, coordinato dal Dirigente del Commissariato di P.S. di Casale Monferrato, procedeva nottetempo ad effettuare un fermo di P.G. nei suoi confronti.

La mattina successiva il malvivente era associato presso la casa circondariale di Vercelli a disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Vercelli.

Nella giornata di sabato 7 c.m. è stata convalidata la misura precautelare del fermo di P.G. ed è stata adottata la misura cautelare della custodia in carcere da parte del G.I.P. del Tribunale di Vercelli.


  • Adsense slot ID 9166920842">