Canelli, un arresto per fabbricazione e possesso di documenti falsi

Tu sei qui

Scritto da La redazione Mercoledì, 4 Apr 2018 - 0 Commenti

Durante un servizio coordinato di controllo del territorio, i militari della Stazione CC di Canelli procedevano alla identificazione dei clienti presenti all’esterno di una locale caffetteria, individuando, tra gli altri, G.F., quale cittadino extracomunitario munito di regolare Passaporto Macedone, il quale alla richiesta formulata dai militari di esibire il permesso di soggiorno riferiva di essere anche cittadino Bulgaro, mostrando ai militari la Carta di Identità e la Patente di guida rilasciate dalle Autorità Bulgare.

La professionalità degli operanti permetteva di riconoscere alcune particolarità dei documenti esibiti che faceva sorgere negli stessi il sospetto che fossero falsi.

Periziati da personale del Comando di Polizia Locale di San Damiano d’Asti i documenti risultavano effettivamente contraffatti e pertanto il G.F. veniva arrestato per il possesso della carta di identità falsa potenzialmente valida per l’espatrio, e deferito a piede libero per aver presentato la patente Bulgara falsa non potendosi più ritenere cittadino comunitario ed essendo lo stesso sprovvisto di valido permesso di soggiorno. Dell’operato arresto veniva informato il Dottor Gabriele FIZ P.M. di turno della Procura della Repubblica di Asti che disponeva il rito direttissimo, nella mattinata odierna il Giudice del Tribunale di Asti Dottor Roberto AMERIO convalidava l’arresto e condannava il cittadino Macedone a 11 mesi di reclusione con pena sospesa.


  • Adsense slot ID 9166920842">