Sport

Calciomercato - Higuain - Milan, continua il tormentone e la Juve è alla finestra...

Scritto da La redazione Martedì, 31 Lug 2018 - 0 Commenti

Ultime notizie di mercato per le grandi della Serie A che inseguono i bianconeri...L'ex-granata Darmian verso Napoli, l'ex-juventino Vidal vestirà il nerazzurro dell'Inter? E Zaza arriverà davvero a Torino, sponda granata?

E’ in pieno svolgimento la telenovela Juve-Milan per il ritorno di Bonucci in bianconero e l’arrivo di Higuain in rossonero. Il sì dell’attaccante al Milan è determinante per il buon esito dello scambio tra i due difensori Bonucci e Caldara.

Prima di entrare a Casa Milan, oggi, Marotta e Paratici hanno trattato senza sosta con l'agente di Gonzalo Higuain sulla richiesta di buonuscita. L'argentino, tramite il lavoro del fratello agente, avrebbe chiesto una buonuscita di 6-7 milioni al club bianconero. La sensazione è che si possa trovare un accordo totale per una cifra più ridotta.

Il Chelsea, interessato sia all’ex Atalanta che a Daniele Rugani, resta al momento in secondo piano perché sul fronte Higuain, il Chelsea, allenato da Sarri, ritiene eccessiva la cifra di 55 milioni di euro chiesta dalla Juventus e, al contempo, è contrario a garantire contratti lunghi a calciatori che hanno superato la soglia dei 30 anni.

Fra l’altro la Juventus tentenna perché non vorrebbe privarsi, seppure con introiti molti cospicui dei due giovani centrali. Se, dunque, Higuain dicesse sì al Milan, la Juve può cominciare a trattare lo scambio Caldara-Bonucci e tenersi Rugani.

Se invece Higuain insiste per raggiungere Sarri al Chelsea la Juventus si troverebbe di fronte anche alla richiesta di Rugani da parte della società inglese. Il Milan sta trattando con la Roma la cessione di Jesus Suso: oltre a una certa cifra la società rossonera potrebbe avere l’esterno Perotti.

Si è conclusa, invece, l'altra telenovela di Sime Vrsaljko: Inter e Atletico Madrid hanno concluso l’accordo per 6,5 milioni di prestito oneroso e 17,5 milioni per il riscatto del giocatore. Non solo Vrsaljko ma adesso il prossimo passo porta a Vidal. Si conta di concludere con il rinnovo per un anno del cileno con il Bayern più prestito con diritto di riscatto.

In effetti, il presidente del Bayern, Rummenigge, ha dato via libera per il passaggio del cileno in nerazzurro. Restano a definire costo del cartellino e bonus: la valutazione del Bayern è di circa 30 milioni, un po’ più bassa quella dell’Inter.

Intanto il presidente del Napoli, De Laurentiis sarebbe disposto a garantire a Matteo Darmian uno stipendio da 3.5 milioni di euro per quattro o cinque anni, praticamente ingaggio da top player per il Napoli. La formula di acquisto dal Manchester United sarebbe un prestito oneroso fissato a 7 milioni con obbligo di riscatto.

Infine c’è un interesse per il dicottenne Sandro Tonali del Brescia, da parte di Roma, Inter e Juventus. La valutazione che il presidente Cellino fa è di 14 milioni ma, per cederlo esige una ricompra del 50 per cento. Tonali è definito il regista del futuro e la Roma, qualche mese fa, offrì 10 milioni al Brescia. Offerta ovviamente rifiutata.

Ora è l’Inter che si è fatta sotto e il d.s. Ausilio ha incontrato Cellino: ma la richiesta del presidente del Brescia è sempre la stessa, una cifra di ricompra molto alta.

Il Torino intanto aspetta che si sblocchi la richiesta ufficiale da parte del Nizza per Niang. Se l'offerta sarà congrua per Cairo, si stringerebbero i tempi per portare in granata Simone Zaza.


  • Adsense slot ID 9166920842">