Scuola & Formazione

Bra, Istituto E. Guala: cerimonia di consegna dei diplomi dell’Esame di Stato 2018

Scritto da La redazione Lunedì, 14 Gen 2019 - 0 Commenti

L’iniziativa di sabato scorso ha voluto dare visibilità e giusto riconoscimento all’impegno degli alunni che, con il conseguimento del diploma, hanno concluso il proprio percorso di studi, offrendo loro un’occasione in cui consolidare l’appartenenza alla tradizione del più che centenario istituto braidese.

L’iniziativa ha voluto dare visibilità e giusto riconoscimento all’impegno degli alunni che, con il conseguimento del diploma, hanno concluso il proprio percorso di studi, offrendo loro un’occasione in cui consolidare l’appartenenza alla tradizione del più che centenario istituto braidese.Sabato scorso si è svolta presso l’Istituto Ernesto Guala di Bra la cerimonia di consegna dei diplomi di maturità conseguiti al termine dell’anno scolastico 2017/2018 dagli studenti delle ex classi quinte dell’Istituto, gli ultimi nati nel secolo scorso, ovvero la classe ’99.

L’incontro, a cui erano presenti gli studenti con le rispettive famiglie, è stato introdotto dai saluti della dirigente scolastica Francesca Scarfì e dell’Amministrazione comunale quasi al completo, con il sindaco di Bra Bruna Sibille, già insegnante di economia aziendale dell’Istituto, gli assessori Gianni Fogliato e Massimo Borrelli, ex allievi del Guala, e l’assessore Fabio Bailo.

L’iniziativa ha voluto dare visibilità e giusto riconoscimento all’impegno degli alunni che, con il conseguimento del diploma, hanno concluso il proprio percorso di studi, offrendo loro un’occasione in cui consolidare l’appartenenza alla tradizione del più che centenario istituto braidese.

Impegno, passione e versatilità sono caratteristiche che contraddistinguono gli studenti del Guala e che risaltano nel confronto con altri studenti. Di questa eccellenza va dato merito anche agli insegnanti che hanno saputo trasferire ai ragazzi, con competenza ed efficacia non solo una ricchezza di contenuti, ma anche una crescita interiore utili nel prosieguo degli studi, nella vita e nel lavoro.

È motivo d’orgoglio il considerevole numero di votazioni elevate attribuite dalle diverse commissioni d’esame, composte per oltre la metà da docenti provenienti da altri Istituti. Hanno conseguito il diploma, concludendo una fase del loro iter scolastico ed intraprendendo tutti un nuovo cammino universitario o lavorativo, esattamente cento candidati: di questi, quattordici hanno conseguito un voto superiore ai 90 centesimi e ad un allievo è anche stata attribuita la lode, che gli ha consentito di essere inserito nell’Albo Nazionale delle Eccellenze istituito dal Ministero dell’Istruzione.

Durante la cerimonia sono stati anche consegnati i certificati PET rilasciati dall’Università di Cambridge ai diplomati dell’Istituto che hanno conseguito con successo la certificazione linguistica.

A seguire, la passerella di rito per il ritiro dei diplomi di Amministrazione Finanza e Marketing, Sistemi Informativi Aziendali, Turistico, Costruzioni ambiente e territorio (geometri), Manutenzione e Assistenza Tecnica consegnati dal sindaco Bruna Sibille e dai docenti: gli applausi, le fotografie, le emozioni ed i commenti a caldo dei diplomati hanno suggellato gli anni trascorsi al Guala e documentato il sentimento di riconoscenza verso gli insegnanti. Particolarmente toccante il momento in cui il diploma del geometra Francesco Castagno, l’ex allievo tragicamente scomparso nelle scorse settimane e ricordato con un minuto di silenzio durante la cerimonia, è stato consegnato ai genitori e alla sorella Aurora, anche lei allieva del corso geometri dell’Istituto.

La cerimonia è terminata con la tradizionale foto sui gradini della scuola, integrata quest’anno anche con alcune riprese dall’alto con un drone, e con un momento conviviale in cui gli ex allievi hanno potuto incontrare alcuni degli studenti di terza media in visita alla scuola con le loro famiglie per le attività di Open Day per un ideale passaggio di consegne da chi ha finito a luglio 2018 a chi comincerà a settembre 2019 il proprio percorso di studi al Guala in uno degli indirizzi dei diplomati o nel nuovo corso di “Trasporti e Logistica” avviato con successo quest’anno scolastico.