Sport

Bossolasco, Gianni Bugno e Roberto Conti al Bike Festival della nocciola 2018

Scritto da La redazione Lunedì, 14 Mag 2018 - 0 Commenti

Da venerdì 24 a domenica 26 agosto una tre giorni ricca di eventi e di occasioni per poter conoscere ed apprezzare l’Alta Langa, patrimonio collinare composto da 38 comuni e spartiacque tra la Langa dei grandi vini e l’entroterra Savonese.

L’Unione montana Alta Langa e Ciclismo DiVino sono al lavoro per l’organizzazione del Bike festival della nocciola 2018.

La manifestazione, per il secondo anno consevutivo, avrà ancora l’obiettivo di valorizzare il territorio dell’Alta Langa, terra di paesaggi unici, di prelibatezze enogastronomiche, di storia e cultura, particolarmente indicata per la bicicletta.

La dodicesima edizione dell’evento si svolgerà da venerdì 24 a domenica 26 agosto e il programma, in fase di definizione, sarà reso noto nei prossimi giorni.

Già sicura la pedalata con il campione il venerdì, la cronoscalata Sinio-Albaretto della Torre il sabato e la Granfondo San Maurizio 1619 la domenica. Ufficiale anche la partecipazione di due grandi ciclisti del passato: Gianni Bugno e Roberto Conti.

Come sempre saranno previsti pacchetti turistici per le famiglie e per ospitare il cicloturista durante tutto il Bike festival.

Per informazioni, iscrizioni e prenotazioni: www.bikefestivalnocciola.it.

Si attraverseranno località meno note dove la bici regna sovrana grazie a strade poco trafficate e adatte ad una pratica ciclistica.

Panorami altamente suggestivi come la salita dello Scorrone, che fa da preludio al passaggio in Cortemilia – la Capitale della Nocciola – per l’occasione vestita a festa in occasione della Sagra della Nocciola – e l’altrettanto panoramica strada del crinale di Bergolo, Levice e dello splendido castello di Prunetto.

Di qui ci si sposterà verso la Valle Bormida per scalare la Salita dei Campioni dedicata a Hugo Koblet – da Gorzegno a Niella Belbo.

Quindi Bossolasco, paese delle rose e capoluogo dell’Unione Montana, per poi rientrare verso la valle Belbo toccando Albaretto Torre, Lequio Berria, Benevello ed approcciarsi alla nuova Salita dei Campioni di Sant’Elena.
Discesa da Camo ed ultima ascesa verso il Relais San Maurizio.

  • Adsense slot ID 9166920842">