Cronaca

Borgo San Dalmazzo, in sei agli arresti domiciliari per documenti falsi

Scritto da La redazione Domenica, 10 Mar 2019 - 0 Commenti

Gli accertamenti eseguiti dai militari dell’Arma attraverso un controllo incrociato con l’Ambasciata rumena in Italia, hanno permesso di fare emergere la falsità di questi documenti, riconducibili in realtà ad altre persone.

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Borgo San Dalmazzo (CN) a conclusione di una serie di accertamenti, hanno dato esecuzione a diverse perquisizioni delegate dall’Autorità Giudiziaria di Cuneo nei comuni limitrofi a Borgo San Dalmazzo e a Dronero, nei confronti di 6 persone, tutte di origine moldava e residenti in Italia.

Nel corso dell’esecuzione dei provvedimenti, i soggetti destinatari delle perquisizioni sono stati trovati in possesso, oltre che del regolare passaporto attestante l’esatto luogo di nascita nella repubblica Moldova, anche di un documento di identità rumeno contraffatto a loro nome.

Infatti gli accertamenti eseguiti dai militari dell’Arma attraverso un controllo incrociato con l’Ambasciata rumena in Italia, hanno permesso di fare emergere la falsità di questi documenti, riconducibili in realtà ad altre persone.

Si è proceduto così all’arresto in stato di flagranza dei sei soggetti per i reati di falsità ideologica e possesso di documenti di identità falsi e condotti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso le rispettive abitazioni ove sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.