Cronaca

Borgo S. D., importuna alcune donne, una incinta, arrivano i carabinieri e li aggredisce

Scritto da La redazione Sabato, 17 Ago 2019 - 0 Commenti

Quasi in contemporanea, i militari della Stazione di Demonte (Cuneo) hanno arrestato un altra persona di origini moldave perchè pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Cuneo.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgo San Dalmazzo (Cuneo) hanno arrestato in flagranza di reato di resistenza a pubblico ufficiale un soggetto italiano residente nella zona.

La richiesta di intervento giunta da alcuni residenti della zona di Via Arno tramite 112 alla Centrale Operativa della Compagnia ha consentito di dirottare immediatamente sulla zona alcuni equipaggi.

In particolare, la persona successivamente arrestata stava importunando alcune donne residenti nella zona, una delle quali anche in stato di gravidanza.

Giunti sul posto i militari venivano immediatamente aggrediti con violenza dal soggetto e solo dopo non poche difficoltà riuscivano a bloccarlo e a condurlo in caserma.

Una volta portato presso gli uffici della Compagnia continuava a spintonare i militari operanti obbligandoli a far intervenire personale del 118 per le cure del caso.

Dopo gli accertamenti di rito il soggetto veniva quindi dichiarato in stato di arresto e condotto presso la casa circondariale di Cuneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. 

Quasi in contemporanea, i militari della Stazione di Demonte (Cuneo) hanno arrestato  un altra persona di origini moldave perchè pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Cuneo per minaccia grave e lesioni gravissime commessi nel 2012.

L’uomo veniva fermato ad un posto di controllo lungo la Valle Stura ed i conseguenti approfondimenti investigativi sui documenti permettevano la sua compiuta identificazione e quindi procedere nei suoi confronti.

L’uomo, una volta dichiarato in stato di arresto, veniva condotto presso la Casa Circondariale di Cuneo.