Cronaca

Bimbo di 4 anni di Caramagna Piemonte travolto da vaso, morto al Regina Margherita

Scritto da La redazione Sabato, 19 Ott 2019 - 0 Commenti

Operato nella notte. Le gravi lesioni riportate dal piccolo a livello di torace e addome non hanno consentito allo staff di chirurghi e cardiochirurghi di salvargli la vita.

E' morto all'alba il bambino di quattro anni, Vittorio Cela, di Caramagna Piemonte (Cuneo) travolto da un vaso mentre giocava nel cortile di casa della nonna.

Trasportato d'urgenza al pronto soccorso, le sue condizioni sono subito apparse critiche. Inutili si sono rivelati i tentativi di medici e sanitari di tenerlo in vita: il piccolo è deceduto all'alba di oggi, al termine di un complicato e lungo intervento chirurgico a cui è stato sottoposto al Regina Margherita di Torino per cercare di limitare i danni delle emorragie a causa delle lesioni interne riportate. 

Il pesante oggetto di arredamento gli era infatti piombato addosso intrappolandolo e provocandogli un gravissimo trauma toracico. Ricoverato in gravi condizioni ieri pomeriggio, è stato operato, in condizioni critiche, nel corso della notte. Le gravi lesioni riportate dal piccolo a livello di torace e addome non hanno consentito allo staff di chirurghi e cardiochirurghi di salvargli la vita.

La famiglia di Vittorio è molto conosciuta in paese. La nonna di Vittorio è contitolare della "Golden Car" di Caramagna. Lascia la mamma Marzia e il papà Michele Cela.