Economia & Lavoro

BCC di Caraglio i soci danno l'OK per entrare in Cassa Centrale Banca

Scritto da La redazione Sabato, 17 Nov 2018 - 0 Commenti

I soci hanno approvato le modifiche statutarie necessarie per l’adesione al nuovo gruppo.

Un migliaio di soci (855 presenti e 109 deleghe) della Banca di Caraglio ha approvato le modifiche del regolamento assembleare e dello statuto necessarie per l’adesione al gruppo bancario Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano.

Le votazioni sono avvenute durante le assemblee, ordinaria e straordinaria, dell’istituto di credito caragliese, svoltesi ieri, venerdì 16 novembre, presso il palazzetto dello sport PalaUBIBanca di Cuneo.

“Con i loro pareri favorevoli, i nostri soci hanno riconfermato la volontà, già espressa nel 2017, di aderire a Cassa Centrale Banca, un gruppo bancario che siamo certi riuscirà a garantire mutualità e crescente attenzione alle economie locali, con una solidità ai primi posti a livello nazionale ed europeo – ha dichiarato Livio Tomatis, presidente della Banca di Caraglio –. Quanto approvato nel corso di queste ultime assemblee rappresenta un passaggio importante, per far partire la nuova realtà del Gruppo Bancario Cooperativo già dal primo gennaio 2019. La nostra Banca resterà comunque autonoma, a supporto indispensabile per le economie e comunità del territorio e verrà valorizzata dall’adesione a Cassa Centrale, che dal canto suo disporrà di tutti gli strumenti necessari per raccogliere e vincere le sfide di un mercato sempre più complesso e competitivo”.
 


  • Adsense slot ID 9166920842">