Tu sei qui

Prosegue senza sosta la serrata attività di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Saluzzo

-

Prosegue senza sosta la serrata attività di controllo da parte dei Carabinieri della Compagnia di Saluzzo che, anche nello scorso fine settimana, hanno attuato specifici servizi di prevenzione nel territorio di competenza.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, in Saluzzo, hanno arrestato uno straniero di origini rumene il quale nel corso di un controllo su strada, è risultato gravato da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, a cui si era sottratto, rendendosi irreperibile da almeno due anni. Lo stesso deve espiare una pena di anno e un mese di reclusione, in relazione ad una condanna per furto aggravato.

Nella circostanza, il soggetto è stato sorpreso alla guida di un autovettura in compagnia di un connazionale e nel corso della perquisizione veicolare, sono state rinvenute numerose bottiglie di superalcolici e confezioni di cosmetici, risultati provento di furto commesso, in data da accertare, presso un supermercato della zona. Il materiale è stato sottoposto a sequestro in attesa della successiva restituzione all’avente diritto. I due stranieri sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura di Cuneo per il reato di ricettazione.

Gli stessi Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno denunciato in stato di libertà due stranieri di origine africana i quali, sottoposti ad un controllo per le vie del centro abitato di Saluzzo, hanno rifiutato di fornire le proprie generalità e di esibire il permesso di soggiorno. I due soggetti, quindi, sono stati condotti in caserma per le operazioni di identificazione e deferiti in stato di libertà. Poche ore più tardi, un altro equipaggio del Nucleo Radiomobile ha sorpreso un giovane del luogo in possesso di due coltelli a serramanico del genere proibito e di una modesta quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana, detenuta per uso personale. Il soggetto dovrà rispondere del reato di detenzione di oggetti atti ad offendere e della violazione amministrativa di detenzione di stupefacente per uso personale.

Durante i numerosissimi controlli su strada sono stati inoltre deferiti in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica, ben 7 giovani ragazzi residenti in vari comuni del Saluzzese. Ai trasgressori è stata ritirata la patente di guida e a uno di essi sequestrato il veicolo in uso, in ragione dell’elevato tasso alcol emico rilevato.

Infine, un altro giovane del luogo è stato sorpreso nei pressi di un locale pubblico in possesso di circa due grammi di marijuana, motivo per cui è stato segnalato alla competente Prefettura per detenzione di droga per uso personale.

Commenta con il tuo account Facebook!