Tu sei qui

Premi Panathlon e "Asti x Arquata" - Giovedì 9 Novembre il "Panathlon Day"

-

Giovedì 9 novembre è in programma il “Panathlon day”. Dapprima è prevista in Sala Pastrone la consegna (ore 17,30) dei Premi “Panathlon Studio & Sport” 2016/2017 ad atleti astigiani dall’ottimo profitto scolastico; poi in serata alla “Grotta” la tradizionale conviviale che avrà quali prestigiosi ospiti Massimo Vacchetto e l’intera squadra dell’Araldica Castagnolese “fresca” di titolo italiano nel Campionato di Pallapugno. Per il 4 volte “tricolore” non si tratterà della prima volta al Panathlon Club Asti essendoci già stato nel Maggio 2014 dopo il primo “scudetto” vinto due anni prima.

Nell’occasione saranno anche ospiti del Club guidato da Gianmaria Piacenza, alla sua ultima Conviviale a tema dopo 4 anni da Presidente, i ciclisti Giovanni Turello, Sergio Scuvero, Antonio Gianotti, Paolo Bonello, Umberto Cerri, Claudio Corsini, Fiorenzo Massano, Massimo Mossino, Vincenzo Morlino ed Elisa Musso che nello scorso mese di Settembre avevano pedalato da Asti sino ad Arquata del Tronto nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Panathlon Club Asti in favore delle aree terremotate del centro Italia. Con a supporto un filmato che con 150 immagini racconterà momenti di intense emozioni vissute dai 53 partecipanti alla “trasferta” umbro/marchigiana.

Unitamente all’Associazione “Enrico e Ilaria sono con noi - Onlus” e all’organizzazione della “StraAsti”, il club astigiano aveva contribuito nei mesi scorsi a dotare la scuola di Arquata del Tronto (ricostruita grazie alla Fondazione “Specchio dei tempi” de La Stampa ) dell’Area giochi con un contributo di 10.000,00 €.

Per quanto concerne i Premi “Panathlon” 2016/2017, una Commissione coordinata dal Presidente Gianmaria Piacenza - e composta dai soci panathleti Lavinia Saracco, Brigidina Pepe, Paolo Artusio Icardi, Luca Simonetti e Mario Vespa - ha deliberato l’assegnazione dei vari riconoscimenti (si tratterà della 18a edizione essendo stati per la prima volta proposti nel 1999, ma con una “pausa di riflessione” nel 2003), riservati a studenti/atleti dall’ottimo profitto scolastico e sportivo, intitolati alla memoria di Adriano Fracchia (Scuole Secondarie di 1° grado), Marco Ercole (Scuole Secondarie di 2° grado) e Giorgio De Alexandris (atleti diversamente abili). Nel ricordo di Franco Gentile il Premio “Fair Play”.

L’11 Novembre 1999, alla “Grotta” con Presidente Ezio Mosso, toccò al compianto “Marcolino” Ercole (Basket) e a Martina Costarella (Pattinaggio) inaugurarne l’Albo d’Oro, nel ricordo di Angelo Vada e Mario Casuzzi, per studenti di Medie inferiori e superiori. Nel 2007 si aggiunse il Premio “Diversamente abili” assegnato a Marco Scafidi (Nuoto). Dal 2004 il Premio “Fair play”, quell’anno assegnato all’Asti calcio per la Coppa Disciplina vinta a livello regionale.

Quest’anno il premio riservato alle “Medie inferiori” sarà consegnato a Simone Dezani (Tiro con l’Arco) della “A.Brofferio” Asti, quello per le “Superiori” andrà a Federico Trento (Pattinaggio) del Liceo “F.Vercelli” di Asti, mentre Simone Basso (Nuoto) del Liceo Artistico “B.Alfieri” di Asti riceverà il riconoscimento nella sezione “Diversamente abili”.

Per quanto concerne i Premi “Panathlon” 2016/2017, una Commissione coordinata dal Presidente Gianmaria Piacenza - e composta dai soci panathleti Lavinia Saracco, Brigidina Pepe, Paolo Artusio Icardi, Luca Simonetti e Mario Vespa - ha deliberato l’assegnazione dei vari riconoscimenti (si tratterà della 18a edizione essendo stati per la prima volta proposti nel 1999, ma con una “pausa di riflessione” nel 2003), riservati a studenti/atleti dall’ottimo profitto scolastico e sportivo, intitolati alla memoria di Adriano Fracchia (Scuole Secondarie di 1° grado), Marco Ercole (Scuole Secondarie di 2° grado) e Giorgio De Alexandris (atleti diversamente abili). Nel ricordo di Franco Gentile il Premio “Fair Play”.

L’11 Novembre 1999, alla “Grotta” con Presidente Ezio Mosso, toccò al compianto “Marcolino” Ercole (Basket) e a Martina Costarella (Pattinaggio) inaugurarne l’Albo d’Oro, nel ricordo di Angelo Vada e Mario Casuzzi, per studenti di Medie inferiori e superiori. Nel 2007 si aggiunse il Premio “Diversamente abili” assegnato a Marco Scafidi (Nuoto). Dal 2004 il Premio “Fair play”, quell’anno assegnato all’Asti calcio per la Coppa Disciplina vinta a livello regionale.

Quest’anno il premio riservato alle “Medie inferiori” sarà consegnato a Simone Dezani (Tiro con l’Arco) della “A.Brofferio” Asti, quello per le “Superiori” andrà a Federico Trento (Pattinaggio) del Liceo “F.Vercelli” di Asti, mentre Simone Basso (Nuoto) del Liceo Artistico “B.Alfieri” di Asti riceverà il riconoscimento nella sezione “Diversamente abili”.

Con menzioni d’onore per: Claudia Cavagnero (Media “Brofferio” Asti), Alice Nosenzo (I.C. Rocchetta Tanaro), Elisa Alessandra Rolfo (Media “N.S. Grazie” Nizza M.to), Daniel Dellavalle (I.C. Castell’Alfero), Elisabetta Arisio (Liceo Classico “Alfieri” Asti), Eleonora Biglia (Liceo “N. S. Grazie” Nizza M.to), Martina Spinoglio (“G.A. Giobert” Asti), Marti-na Martire (Liceo “F.Vercelli” Asti), Margherita Lombardo (Liceo “F. Vercelli” Asti), Silvia Pellitteri (Liceo “A.Einstein” Torino) ed attestati per Ivan Beghelli (Media “Brofferio” Asti), Margherita Musso (Media “Brofferio” Asti), Lorenzo Voglino (Media “N.S. Grazie” Nizza M.to), Elisa Trinchero (I.C. S.Damiano), Marco Ceca (I.C. S.Damiano), Francesca Spinoglio (I.C. Moncalvo), Chiara Marchelli (Liceo “N.S. Grazie” Nizza M.to), Giacomo Ragazzone (“G.A. Giobert” Asti), Mattia Rocco (“G.A. Giobert” Asti), Niccolo’ Lisanti (“Giobert” Asti), Leonardo Poggio (Liceo “F.Vercelli” Asti), Mattia Orlando (Liceo “F.Vercelli” Asti), Lorenzo Grandi (Liceo “F.Vercelli” Asti).

Premio fair play infine per Silvia Binello, dal 2012 presidente della Società di atletica “V.Alfieri” (ne era entrata a fare parte nel 1979) nonchè componente del Consiglio Direttivo del GSH Pegaso, Società di cui è anche allenatrice e responsabile della sezione atletica e sci nordico.

 

 

Nelle foto:

° La premiazione di Federico Trento, Premio “Panathlon Studio & Sport” 2016, già premiato lo scorso anno dal Presidente del P.I. Giacomo Santini quale “Sportivo astigiano dell’anno”

° Il gruppo di Astigiani in visita alla Scuola “Specchio dei tempi” di Arquata del Tronto

° Il gruppo di ciclisti che hanno raggiunto in bicicletta Arquata del Tronto

 

Commenta con il tuo account Facebook!