Cronaca

Fossano, due fratelli di nazionalità albanese arrestati per detenzione illegale di sostanza stupefacente

Scritto da La redazione Sabato, 27 Gen 2018 - 0 Commenti

Due fratelli di nazionalità albanese, entrambi domiciliati in Salmour, sono stati colti nella flagranza del reato di detenzione illegale finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fossano hanno tratto in arresto due fratelli di nazionalità albanese, entrambi domiciliati in Salmour, poiché colti nella flagranza del reato di detenzione illegale finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I due, intercettati a bordo della vettura a loro in uso nei pressi dell’abitazione ove risiedono, sono stati controllati e sottoposti a perquisizione, durante la quale venivano trovati in possesso di cospicue somme di denaro, in banconote di piccolo taglio. All’interno del mezzo i militari hanno rinvenuto anche due mazze da baseball ed una bomboletta di miscela urticante (c.d. spray al peperoncino).

Il nervosismo mostrato nel corso del controllo ha spinto i militari ad estendere la perquisizione all’abitazione dei predetti, all’interno della quale hanno rinvenuto 34 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione, dei ritagli di cellophane, destinati al confezionamento delle singole dosi ed ulteriore denaro contante.

D.R. e D.A., rispettivamente di 27 e 33 anni, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cuneo, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Cuneo; risponderanno di detenzione illegale di stupefacente e porto di strumenti atti ad offendere.

L’attività di contrasto ai fenomeni dello spaccio ed assunzione di stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Fossano sarà ulteriormente intensificata.


  • Adsense slot ID 9166920842">