Cronaca

Attività dei Carabinieri di Asti

Scritto da La redazione Martedì, 23 Lug 2019 - 0 Commenti

Castelnuovo Belbo, una donna arrestata per possesso di documenti falsi. Castagnole Lanze, eseguita un’ordinanza di applicazione misura coercitiva.

I militari della Stazione di Incisa Scapaccino hanno arrestato una donna moldava, B.E., 24enne incensurata. Su segnalazione dell’Ufficio anagrafe del Comune di Castelnuovo Belbo, insospettiti dalla presentazione di un documento di identità rumeno da parte di cittadina moldava, i Carabinieri sono intervenuti al fine di svolgere gli opportuni accertamenti.

Espletate le dovute analisi, il documento è risultato essere falso e fabbricato in Germania. La donna è stata dunque tratta in arresto per possesso e fabbricazione di documenti falsi e false attestazioni a pubblico ufficiale, venendo poi sottoposta agli arresti domiciliari.

I carabinieri della Stazione di Castagnole Lanze hanno tratto in arresto un 42enne, L.F., originario di Palermo, per un’ordinanza di applicazione di misura coercitiva.

L’uomo, dovendo scontare ulteriore pena detentiva per reati in materia di violazione agli obblighi di assistenza famigliare, al termine delle formalità di rito veniva condotto presso la propria abitazione di Castagnole e sottoposto al regime della detenzione domiciliare.