Territorio & Eventi

Asti, in piazza Palio “L’Europa in Festa”

Scritto da La redazione Lunedì, 20 Mag 2019 - 0 Commenti

Organizzata da Confesercenti Asti, la quattro giorni europea s’inaugura giovedì 23 maggio alle 12 e continua fino a domenica 26 maggio.

Tredici edizioni, oltre 60 operatori provenienti dall’Europa e non solo: sono i numeri della manifestazione “L’Europa in Festa” con profumi, colori e sapori che richiamano le atmosfere europee nella loro diversità, ma anche nella loro comune radice.

Organizzata da Confesercenti Asti, la quattro giorni europea s’inaugura giovedì 23 maggio alle 12 e continua fino a domenica 26 maggio: anche quest’anno l’appuntamento è in piazza del Palio, con apertura da mattino a sera (dalle 10 a mezzanotte).

Tra gli eventi, venerdì 24 maggio, la partecipazione dei paracadutisti del team Borin: scenderanno sulla piazza intorno alle 20.

LA MANIFESTAZIONE.

La 13^ edizione della manifestazione è stata presentata nella sede Confesercenti dal presidente Andrea Visconti con Luciano Binello (presidente Confservizi), il vice sindaco e assessore Marcello Coppo.

Ha spiegato Visconti: “Dopo un anno torniamo in piazza del Palio: siamo alla 13° edizione de “L’Europa in festa” ricordando sempre il nostro compianto direttore Gioacchino Falcone che si è speso per far crescere questa manifestazione. Da giovedì a domenica in Campo del Palio, su un’area di circa 1000 metri quadrati, avremo una sessantina di espositori da tutta Europa e non solo.  “L’Europa in festa” è un appuntamento atteso che richiama sempre molti visitatori e non solo astigiani: l’anno scorso è stato un anno da primato con oltre 50 mila passaggi, speriamo di replicare in questa edizione con l’augurio che il meteo ci assista. E quest’anno siamo in tema: le giornate dell’Europa in Festa coincideranno proprio con il fine settimana delle elezioni europee”.

A rappresentare il Comune, il vice sindaco Marcello Coppo: “Come amministrazione ringraziamo Confesercenti Asti per “L’Europa in Festa”. La manifestazione anche quest’anno sarà in Campo del Palio: avevamo pensato anche altre ipotesi sulla sede, valutando zone della città meno frequentate dagli eventi astigiani, ma L’Europa in festa ha necessità di spazi adeguati, norme di sicurezza e allacciamenti per gli operatori (luce e acqua). Al momento Campo del Palio resta il luogo più adeguato, dal punto di vista logistico e per capienza, senza però escludere la possibilità di altri ragionamenti per il futuro”.

IN PIAZZA. Nata 13 anni fa, la manifestazione è cresciuta negli anni per quantità e qualità delle proposte, arrivando anche oltre i confini d’Europa. Come tradizione sulle bancarelle si potranno trovare prodotti tipici tra enogastronomia, artigianato e curiosità, tra le novità di quest’anno la partecipazione di operatori da Bosnia, Serbia, India e Guatemala.

Ci sarà ampia scelta tra moda e tessuti francesi, prodotti provenzali, formaggi olandesi, Guinness irlandese, specialità greche, paella spagnola, birre tedesche, Brezen e Strudel austriaci, per ampliare la proposta arrivando a toccare Messico, Argentina e Brasile.

All’appuntamento partecipano anche operatori italiani inseriti nel circuito nazionale ed internazionale dei mercati d’Europa con specialità dolci e salate da Nord a Sud passando per le isole: prodotti calabresi, dolci siciliani, tipicità e cucina toscana, liquerizia, alimentari e dolci siciliani. In piazza anche due giostrine per i più piccoli.

Vedi anche http://langheroeromonferrato.net/leuropa-festa-si-mostra-ad-asti