Cronaca

Asti, la GdF scopre giro di fatture inesistenti: sequestrati a imprenditore beni per 3 milioni

Scritto da La redazione Giovedì, 1 Nov 2018 - 0 Commenti

Protagonista un imprenditore astigiano. Tra i beni sequestrati: 17 appartamenti con relativi box auto situati in città, sulla riviera ligure di ponente ed in Valle D'Aosta, più  una lussuosa villa con piscina, gioielli  e cinque auto di grossa cilindrata.

Ad Asti, ieri la Guardia di Finanza  ha concluso un' articolata e complessa operazione che ha portato al sequestro di beni vari per un valore di tre milioni di euro.

Protagonista un imprenditore astigiano. Tra i beni sequestrati: 17 appartamenti con relativi box auto situati in città, sulla riviera ligure di ponente ed in Valle D'Aosta, più  una lussuosa villa con piscina, gioielli  e cinque auto di grossa cilindrata.

L'accusa parla di frode fiscale nel settore  della commercializzazione di laminati metallici in rotoli. La truffa  in particolare in particolare si basava su fatturazioni di operazioni inesistenti ed evasione IVA.

Per il momento non si hanno particolari. 

L. G.


  • Adsense slot ID 9166920842">

Condividi questo articolo

Ti potrebbe interessare anche..