Salute & Ambiente

Asti, il DG Asl, smentisce la carenza di personale

Scritto da La redazione Martedì, 2 Ott 2018 - 0 Commenti

Gli incontri con i sindacati sul cd. “fabbisogno” facevano parte di un iter ancora da concludere ed assolutamente non definitivo in termini numerici; infatti la Direzione ha previsto la costituzione di appositi tavoli di approfondimento.

“Con riferimento agli articoli di stampa recentemente pubblicati, corre l’obbligo di sottolineare che il turn over (sostituzione) negli anni 2016 – 2018  è stato garantito in maniera integrale, sia per gli infermieri, sia per i medici.” 

Afferma il direttore generale dell’ASL Asti, Mario Alparone, in riferimento alle dichiarazioni rilasciate da alcune organizzazioni sindacali. 

È necessario, inoltre, specificare che questo avviene nonostante i ferrei vincoli Ministeriali imposti - dal tetto di spesa per il personale, alla riduzione delle unità nella Pubblica Amministrazione ed alla salvaguardia dell’equilibrio di bilancio". Precisa Alparone. 

Gli incontri con i sindacati sul cd. “fabbisogno” facevano parte di un iter ancora da concludere ed assolutamente non definitivo in termini numerici; infatti la Direzione ha previsto la costituzione di appositi tavoli di approfondimento.

Conclude il direttore generale: Abbiamo ben chiaro come la richiesta di assistenza negli ultimi decenni sia aumentata, a motivo dell’invecchiamento della popolazione, ma altrettanto garantiamo un dialogo continuo e collaborativo con i sindacati per confermare, ed aumentare, i servizi, come avvenuto nei mesi precedenti in visione di soluzioni condivise. L’offerta sarà non solo stabile e garantita, ma implementata, come testimoniato anche dai fondi recentemente stanziati da Regione  a supporto della riduzione delle liste di attesa". 
 


  • Adsense slot ID 9166920842">