Salute & Ambiente

Asti, con "Frutta+Verdura" insieme Asl e Lions Club per la salute dei bambini

Scritto da Redazione Sabato, 6 Apr 2019 - 0 Commenti

La collana di e-book destinata ai piccini alla scoperta di un corretto stile di vita alimentare: Distretto 108 la3 e Prima Visione si incontrano per la salute dei bambini.

Presentato ieri, venerdì 5 aprile, il progetto “Frutta + Verdura” nato dalla collaborazione di ASL AT, Lions Clubs International Distretto 108 Ia3, e l’Agenzia creativa Prima Visione, nell’ambito della campagna di sensibilizzazione denominata “Mangia a colori” promossa dal Ministero della Salute.

La Collana didattica multimediale, mirata all’educazione alimentare dei bambini tra i 6 e i 10 anni di età, si compone di tre e-book intitolati “5 Colori”, “Stagioni” e “5 Volte”,  i quali, attraverso percorsi di apprendimento, giochi interattivi, immagini da colorare, stimolano il bambino a sperimentare nuovi e diversi sapori e ad acquisire corrette abitudini alimentari. In supporto allo strumento digitale è disponibile materiale stampabile da colorare e ritagliare.

È rivolto a tutti i bambini, anche a quelli con bisogni educativi specifici grazie a testi letti ad alta voce e, nell’e-book “Stagioni”, alla traduzione nella Lingua Italiana dei Segni (LIS). Gli e-book sono gratuitamente scaricabili direttamente attraverso il link https://lionsclubs108ia3.it/?p=27646 raggiungibile dal sito ASL AT e dal sito Lions Clubs International Distretto 108 Ia3.

Soddisfatto il Commissario ASL AT, Giovanni Messori Ioli. “La nostra Asl è da sempre attiva nel campo della prevenzione e dell’educazione alle corrette abitudini alimentari da apprendere fin da bambini. Ricordiamo che investire in prevenzione non significa solo evitare l’emergere di patologie croniche future, ma anche ottimizzare le risorse sanitarie consentendo un risparmio della spesa pubblica.”

E prosegue “Ringrazio tutti gli attori che hanno reso possibile il progetto consentendoci di garantire alle scuole un importante strumento didattico, divertente, utile ed al passo coi tempi, in un’ottica di collaborazione in linea continuativa”.

Dello stesso tenore, l’intervento del Governatore Lions Clubs International Distretto 108 Ia3, Ildebrando Gambarelli: “Il Lions Clubs International promuove campagne di sensibilizzazione, di prevenzione e di sostegno alle varie disabilità realizzando “service” mirati a creare corretti stili di vita. Tra le problematiche di oggi quella legata alle conseguenze dovute a scorretti comportamenti alimentari è sicuramente una delle più pressanti: per prevenire tutto questo è utile intervenire con attività e progetti di educazione alimentare e sane abitudini". 

E aggiunge “ conclude, “come mangiare sano, associando attività fisica, è l’obiettivo di  questo percorso educativo per la cui realizzazione hanno collaboratAllo scopo, il Distretto Lions 108Ia3 ha realizzato la collana di e-book “Frutta + Verdura”, in collaborazione con l’A.S.L. Asti e l’Agenzia Creativa “Prima Visione”, destinata ai bambini della Scuola Primaria. In qualità di Governatore Lions faccio mio l’impegno nei confronti della comunità di sostenere progetti finalizzati a migliorare le condizioni di salute. Insegnare ai bambini”o, con varie competenze, molte persone che ringrazio  per l’impegno e la disponibilità.”.

Rafforza le dichiarazioni del Governatore in carica anche Giovanni Costa, Governatore Lions Clubs 108 Ia3, che ha seguito il progetto fin dalle sue origini, “Noi Lions, soci della più grande associazione di servizio al mondo, ci occupiamo di molti progetti, tutti finalizzati ad aiutare le persone a migliorare la loro vita. E chi più dei bambini può aver bisogno di aiuto?"

"Oggi si parla di obesità infantile e questa sicuramente trova causa nell’alimentazione, meno sana ed equilibrata di quella di qualche decennio fa. - prosegue e conclude Costa - D’altra parte un po’ tutti , da bambini, non mangiavamo volentieri la verdura e a volte anche la frutta. Con questa collana di e-book il nostro obiettivo è quello di insegnare ai bimbi che le frutta e le verdure contengono vitamine necessarie alla crescita, che con loro si possono preparare delle ricette appetitose, che ogni tipo di frutta e di verdura hanno le loro stagioni.E come insegnare questo ai bimbi? Facendoli giocare nel modo che loro oggi conoscono meglio, cioè utilizzando il computer o il tablet. In questo modo si divertiranno ma al tempo stesso impareranno a conoscere le verdure, i legumi, i vari tipi di frutta e le loro caratteristiche peculiari. Anzi potranno essere dei veicoli promozionali, come solo sanno essere, nei confronti dei genitori.Quindi un grande grazie per l’enorme lavoro che sta dietro questa attività a Anna Bianco, a Paola Vanzino ed alla sua squadra di esperti in comunicazione digitale e non per ultimi ai funzionari dell’ASL di Asti che hanno messo a disposizione le loro competenze seguendo il progetto dall’inizio ad oggi. E oggi finalmente il progetto può dirsi realtà.”