Cronaca

Asti, 20enne guineano ruba al supermercato e aggredisce addetto al controllo: arrestato

Scritto da La redazione Giovedì, 10 Gen 2019 - 0 Commenti

Il giovane dopo aver prelevato una bottiglia di grappa mentre cercava di passare  inosservato alle casse è stato bloccato da un senegalese addetto alla sorveglianza. Il ladro reagiva con pugni e calci. Lo scontro veniva però interrotto dai poliziotti che portavano il malvivente nel carcere di Quarto.

Agenti di una volante della Questura di Asti hanno arrestato, martedì scorso, un giovane cittadino della Guinea di venti anni, responsabile del reato di rapina impropria e lesioni personali.

Il giovane, dopo essere entrato in un supermercato del centro cittadino, prelevava dagli scaffali una bottiglia di grappa e la occultava sotto alla felpa, cercando di dileguarsi mescolandosi ai numerosi clienti in fila alle casse.

L’azione furtiva non passava tuttavia inosservata all’addetto antitaccheggio, un giovane senegalese, che provvedeva a fermarlo e a intimargli di pagare la bottiglia occultata.

Il guineano, vistosi scoperto, aggrediva con calci e pugni l’addetto antitaccheggio che a fatica, e grazie all’aiuto di altri dipendenti del supermarket, riusciva a bloccarlo.

Sul posto giungevano le Volanti che prendevano accompagnavano il guineano in Questura.

Il giovane, con precedenti specifici per reati contro il patrimonio e reati contro la persona, veniva tratto in arresto e condotto presso la Casa di Reclusione di Asti.

Luigi Garrone