Politica & Istituzioni

Angela Quaglia: "Asti, il sindaco e la Giunta non hanno cultura ambientale"

Scritto da La redazione Lunedì, 20 Ago 2018 - 0 Commenti

La Giunta, autonomamente, ha deciso di fare “piazza pulita” del verde che costeggiava viale Pertini ( lungo un tratto di pista ciclabile) la sottoscritta, insieme a molti altri cittadini con diverse e specifiche competenze, aveva criticato l’operazione “Attila” che aveva di fatto desertificato la zona.

Riceviamo e integralmente pubblichiamo

Ho letto  le dichiarazioni che il sindaco  ha rilasciato a seguito della caduta di alcune piante lungo la pista ciclabile che corre di fianco all’Ospedale e sono rimasta esterrefatta.

Forse qualcuno ( della Giunta, della maggioranza o della macchina comunale) dovrebbe ricordargli  che essere il primo cittadino significa assumersi onori ma anche oneri e responsabilità delle scelte. Perché dico questo?

Quando la Giunta, autonomamente, ha deciso di fare “piazza pulita” del verde che costeggiava viale Pertini ( lungo un tratto di pista ciclabile) la sottoscritta, insieme a molti altri cittadini con diverse e specifiche competenze, aveva criticato l’operazione “Attila” che aveva di fatto desertificato la zona, non salvando neppure un albero. E questo  proprio nel momento in cui venivano messi a dimora numerosi alberi nel giardino dell’Ospedale per la creazione del Parco della Salute. 

Anzi,  con un’ ironia degna di miglior causa, il Sindaco aveva dichiarato che tutta la zona accanto al rio era stata rasata per valorizzare meglio la nuova area a verde. Il tratto successivo di rio da allora è rimasto com’era.
Mi pare ci sia un po’ di confusione nei ruoli.

Da una parte il Sindaco decide da solo e dall’altra, non avendo deciso alcunché, addossa la responsabilità ad altri ( consiglieri di minoranza, ambientalisti ecc) per il mancato intervento. Delle due l’una: se le piante erano a rischio crollo andavano tolte, ma quelle in buono stato vegetativo andavano preservate anche nella parte in cui “Attila” era intervenuto prima.

Spiace constatare che a questa Amministrazione manca purtroppo una cultura ambientale e anche un po’ di esperienza amministrativa.

Con viva cordialità

Angela Quaglia- Consigliere comunale CambiAMO Asti 
 


  • Adsense slot ID 9166920842">