Salute & Ambiente

Angela Motta scrive ai sindaci dell'astigiano: "Spazi pubblici per allattare"

Scritto da La redazione Martedì, 13 Nov 2018 - 0 Commenti

Il primo spazio di "Piemonte family friendly" a essere inaugurato è stato quello, nel 2017, di Palazzo Lascaris, sede del Consiglio Regionale, seguito da altri punti nel Torinese: un'esperienza positiva che Angela Motta vorrebbe veder replicata in altre province, a partire da quella astigiana.

"Spazi pubblici amici dei bebé e delle mamme",   dove i piccoli possono essere allattati e cambiati in tranquillità, mentre i fratellini più grandi trovano giochi con cui divertirsi: la Regione, che li promuove con il progetto "Piemonte family friendly", punta a farne nascere trenta entro la fine del 2018.

Una possibilità che Angela Motta, Vicepresidente del Consiglio Regionale, ha segnalato nei giorni scorsi ai sindaci dell'Astigiano, con la speranza di vederla accolta. 

"I Comuni - indica - mettono a disposizione un locale con le pareti colorate, la Regione assicura gratuitamente l'arredamento e le attrezzature: poltroncine per l'allattamento, scaldabiberon, fasciatoi e tutto il necessario per l'igiene dei piccoli, sedie e tavolini per i giochi. Si tratta di un'opportunità realizzabile nelle grandi città come nei centri minori, dove potranno decollare spazi pubblici aperti alle famiglie che necessitano di un punto di appoggio per il benessere del bebé. Un servizio rivolto anche ai turisti con bambini che frequentano i nostri luoghi".

Il primo spazio di "Piemonte family friendly" a essere inaugurato è stato quello, nel 2017, di Palazzo Lascaris, sede del Consiglio Regionale, seguito da altri punti nel Torinese: un'esperienza positiva che Angela Motta vorrebbe veder replicata in altre province, a partire da quella astigiana.

"Spero - il suo auspicio - che municipi, biblioteche, musei, sportelli turistici, punti informativi e altri luoghi pubblici possano trovare uno spazio adeguato e ospitare la stanza a misura di bambino. Sarebbe un segnale di accoglienza e un esempio concreto di buone pratiche per promuovere l'allattamento al seno e facilitare la mobilità delle famiglie. Un modo gentile per venire incontro alle loro esigenze, aprendo spazi dedicati e gratuiti". 

L'adesione al progetto, da parte dei Comuni e degli altri enti locali interessati, dovrà pervenire all'indirizzo mail piccolipassi@gmail.com. In prospettiva la Regione prevede lo sviluppo di una app per facilitare la tempestiva localizzazione dei punti "Piemonte family friendly" sul territorio.

Nella foto: Angela Motta nel punto di "Piemonte family friendly" a Palazzo Lascaris 


  • Adsense slot ID 9166920842">