Scuola & Formazione

All'UniASTISS il convegno sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA)

Scritto da Redazione Lunedì, 21 Ott 2019 - 0 Commenti

I disturbi specifici dell’apprendimento dallo 0,7% riferito all’anno 2010/11 sono incrementati fino all’anno in corso ad una percentuale del 3,2% dell’intera popolazione scolastica a livello nazionale.

La Commissione Pari Opportunità della Città di Asti in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Giovanni Penna”, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Asti - Alessandria, UNIASTISS e l’Assessorato alle Pari Opportunità hanno organizzato un convegno sul tema “DSA e insegnanti: strumenti e strategie operative” che si è svolto il 19 ottobre presso l’Aula Magna del Polo Universitario UniASTISS “Rita Levi Montalcini”, sono stati analizzati i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) in un’ottica olistica e globale.

Gli interventi hanno trattato l’inquadramento diagnostico dei DSA, proponendo metodi di studio idonei supportati dall’utilizzo di strumenti compensativi e dispensativi. Inoltre, sono stati esaminati gli aspetti emotivo-motivazionali implicati nelle difficoltà di apprendimento ed è stata proposta un’attenta lettura dei documenti programmatori previsti dalla normativa scolastica per la gestione dell’alunno DSA nella scuola.

Hanno portato il saluto istituzionale il Sindaco di Asti Maurizio Rasero, l’Assessore alle Pari Opportunità Pietragalla Elisa, Miletto Nadia Presidente della Commissione Pari Opportunità della Città di Asti, la dott.ssa Gado Martina dell’UST di Asti - Alessandria e il Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “G. Penna” prof. Renato Parisio. Hanno partecipato all’evento duecento insegnanti provenienti dalle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Asti.

Il prof. Musica Valerio moderatore del convegno ha inaugurato la mattinata con una statistica relativa all’aumento della popolazione scolastica affetta da disturbi specifici dell’apprendimento che dallo 0,7% riferito all’anno 2010/11 sono incrementati fino all’anno in corso ad una percentuale del 3,2% dell’intera popolazione scolastica a livello nazionale.

Sono intervenuti i relatori:

Il Dott. Davide Bartolomeo Traetta, direttore di struttura complessa di Neuropschiatria infantile dell’ASL AT, che ha trattato l’Inquadramento diagnostico dei DSA. La Dott.ssa Silvia Bologna, psicologa con master in psicopatologia dell’apprendimento, che ha trattato l’argomento Metodo di studio: strumenti compensativi e dispensativi.

La Dott.ssa Eleonora Bilardo, psicologa con master in disturbi specifici dell’apprendimento, che ha trattato gli aspetti emotivo-motivazionali implicati nelle difficoltà di apprendimento. La Dott.ssa Gianna Reggio, Referente area BES dell’Istituto di Istr. Sec. Superiore “G. Penna” che ha trattato la gestione dell’alunno DSA nella scuola.

La Sig.ra Giovanna Povia, genitore di un alunno DSA che ci ha trasmesso il suo stato d’animo e descritto le difficoltà che giornalmente affronta nella gestione di un ragazzo affetto da DSA.

La Presidente Miletto dichiara in ultimo che la Commissione Pari Opportunità della Città di Asti con il coinvolgimento del Comune di Asti, l’ASL AT e le Scuole continuerà a tenere accesi i riflettori su questa tematica.