Salute & Ambiente

Alessandria, presentato il progetto sicurezza stradale fra Università P. O. e Michelin

Scritto da La redazione Mercoledì, 9 Mag 2018 - 0 Commenti

L’Università del Piemonte Orientale di Alessandria e la Michelin Italiana presentano "MICHELINeUPOSAFETYFIRST", mercoledì prossimo 16 maggio, ore 9, nel Polo dell’Ateneo di Viale T. Michel

Una storia iniziata tanto tempo fa, la collaborazione fra lo stabilimento Michelin di Alessandria e tutti i soggetti del territorio che oggi uniscono le forze per dare vita ad una giornata incentrata sui temi della sicurezza stradale focalizzata sulle fasce più a rischio di utenti della strada: i ragazzi.

L’obiettivo è la promozione di un comportamento responsabile e la diffusione della consapevolezza che, contrariamente a quanto si possa pensare, i rischi non si trovano solo nelle situazioni difficili o estreme, ma si presentano quotidianamente, su ogni strada.

Già nel 2016, lo stabilimento Michelin di Alessandria aveva allestito un’edizione speciale del “Villaggio Michelin per la Sicurezza Stradale” all’Istituto Volta.

Il “Villaggio Michelin per la Sicurezza Stradale” nasce a Torino il 15 ottobre 2011, con l’obiettivo di sensibilizzare tutti, a partire dai due anni di età, alla sicurezza stradale, attraverso divertenti attività formative ed esperienze pratiche. In cinque anni, il “Villaggio”, realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Interno, la Polizia di Stato, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e i Comuni, ha visto la presenza di circa 100.000 persone nelle più belle piazze delle città italiane.

Dal 2015, il “Villaggio Michelin” è entrato anche nelle università, partendo al Politecnico di Torino e facendo tappa nel 2016 all’Università di Parma e all’Università di Padova. E il prossimo 16 maggio 2018, approderà all’Università del Piemonte Orientale.

I ragazzi tra i 19 e i 25 anni come principali destinatari e protagonisti della cultura della sicurezza: è proprio a loro che, a partire dal 7 maggio, si rivolge la Michelin Italiana con il progetto Live the Motion, chiedendo loro di diventare protagonisti del movimento virale per la mobilità sicura e consapevole, attraverso i social media, con l’hashtag “bastameno”.

L’impegno di Michelin per la sicurezza stradale è pratica quotidiana, ovunque si trovino le sedi del gruppo. Dal 2011, Michelin con FIA, Federazione Internazionale dell'Automobile, ha lanciato una campagna mondiale di comunicazione sulle 10 Regole d'Oro per la sicurezza stradale (www.goldenrules-fia-michelin.com). La campagna fa parte del progetto FIA Actionfor Road Safety, nell’ambito del Decennio di Azione per la Sicurezza Stradale voluto dall’ONU (2011-2020), che si prefigge di salvare cinque milioni di vite in dieci anni.

Nel campo della sicurezza stradale, come in quello della ricerca, il legame di Michelin co nl’università è stretto. In particolare,
Michelin si avvale delle analisi della Cattedra diIncidentologia dell’Università di Dresda, VUFO (Lehrstuhl für Verkehrsunfallforschung an der Technischen Universität Dresden), che ha analizzato 12.000 incidenti in 12 anni.

I risultati della VUFO nel campo degli incidenti stradali  dimostrano che: 1 incidente su 3 avviene su strada fredda o bagnata, di cui il 16% in curva; In inverno, il 92% degli incidenti stradali avviene su strade asciutte o bagnate, e solo l’8% su strade innevate o ghiacciate; In inverno, il 68% degli incidenti avviene in area urbana; In estate, il 76% degli incidenti avviene su strada asciutta; Sia in inverno, sia in estate, il 99% degli incidenti su strada bagnata avviene su un velo d’acqua inferiore al millimetro.

Questi dati impongono più di una considerazione: l’attenzione alla guida e l’osservazione dellebuone regole di comportamento devono sempre essere massime, e comprendono la cura del proprio veicolo, a cominciare dall’utilizzo del giusto pneumatico per l’inverno e per l’estate, con il periodico controllo della pressione di gonfiaggio.

L’ACI di Alessandria organizzerà il suo appuntamento semestrale di Corsi di Guida Sicura nell’adiacente Piazza Perosi.

Il concessionario Alessandria Auto metterà a disposizione degli studenti un veicolo per mostrare i dispositivi di sicurezza di cui sono equipaggiate le auto oggi.

Il Nucleo dei Carabinieri di Alessandria sarà presente con uno stand, la Giulia Quadrifoglioe dispositivi utilizzati ogni giorno per la prevenzione sulle strade.

La Croce Rossa Italiana effettuerà dimostrazioni di brevi interventi di primo soccorso. La Croce Verde presenterà anche l’ambulanza storica, utile dimostrazione del cammino che è stato fatto a livello tecnologico in questo settore.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sarà presente con un gruppo di formatori per illustrare, anche grazie all’uso di audiovisivi, tutti i temi della mobilità sicura.

La Polizia Municipale di Alessandria parlerà di stati di ebbrezza e inviterà i ragazzi a test esimulazioni per dimostrare la pericolosità di guida in queste condizioni. La Polizia Stradale, presente anche con la Lamborghini Gallardo, esaminerà le situazioni di pericolosità in strada, proietterà filmati e metterà a disposizione percorsi di simulazione.

Il concessionario Resicar, grazie ad un’automobile di ultima generazione, dimostrerà quantola tecnologia possa aiutare a migliorare le condizioni di guida in sicurezza.

I Vigili del Fuoco di Alessandria saranno testimoni delle loro esperienze sulla strada e spiegheranno i giusti comportamenti da tenere in caso di incidente proprio o di soggetti terzi.

Il Servizio di Emergenza Sanitaria Territoriale 118, in collaborazione con un rappresentante del corso di laurea in Scienze Infermieristiche, realizzerà laboratori e momenti di divulgazione e prevenzione.
 

  • Adsense slot ID 9166920842">