Territorio & Eventi

Alessandria: Poste Italiane, femminile plurale

Scritto da La redazione Giovedì, 8 Mar 2018 - 0 Commenti

Dalle telegrafiste di fine ‘800 alle manager di oggi, le donne contribuiscono alla crescita di Poste Italiane. In occasione dell’8 marzo l’azienda dedica loro un omaggio filatelico.

Si ispira ad Andy Warhol e ai suoi celebri ritratti la cartolina che Poste Italiane ha realizzato per le donne, destinata  agli uffici postali con sportello filatelico di tutta Italia.

Per l’8 marzo saranno disponibili tra l’altro quattro francobolli dedicati al genio femminile italiano, emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico e appartenenti alla serie tematica “Le eccellenze del sapere”: un omaggio al mondo femminile che ha contribuito in modo determinante allo sviluppo di Poste Italiane fin dalla sua nascita, a metà dell’Ottocento, quando in azienda arrivarono le prime telegrafiste.
 
Oggi, le donne in Poste Italiane rappresentano circa il 54% della popolazione aziendale e circa il 59% dei lavoratori laureati, guidano, in media, il 58% degli uffici postali con punte che superano il 70% in diverse regioni e svolgono ruoli dirigenziali di primo piano a partire dalla Presidente.
 
In particolare Poste Italiane festeggia l’8 marzo nella provincia di Alessandria in 215 uffici postali, nei quali la presenza femminile supera il 73%, e nei 9 centri di Recapito, in cui le donne rappresentano oltre il 49% delle risorse applicate.

Nel territorio alessandrino 136 Uffici Postali e 3 Centri di Recapito sono a guida  femminile, con responsabili donne che hanno saputo acquisire ottime competenze gestionali, commerciali, informatiche e tecnologiche e che, anche grazie a queste, sanno garantire  un forte e costante presidio nelle loro attività, a favore dei colleghi e della clientela.
 
Tale presenza è resa possibile anche grazie alle politiche aziendali per le pari opportunità e alle azioni di sensibilizzazione e di formazione plurale a sostegno della diffusione di una cultura d’impresa inclusiva.

Poste Italiane, inoltre, tutela la maternità e la paternità garantendo ai lavoratori un trattamento migliore rispetto a quanto previsto dalla normativa: durante il congedo di maternità eroga il 100% della retribuzione per tutti i cinque mesi di astensione dal lavoro, rispetto al pagamento dell’80% previsto dalla legge, mentre i genitori che utilizzano il “congedo parentale” nei primi sei anni di vita del bambino, ricevono l’80% della retribuzione per i primi due mesi, invece del 30%.
 
Poste Italiane per l’8 marzo ha previsto ad Alessandria una serie di iniziative  filateliche presso gli Uffici Postali di Alessandria Centro in P.zza della Libertà 23, Casale in P.zza C. Battisti 23, Novi Ligure in P.zza De Negli 1 e Tortona in Largo E. Borgarelli 19.
 
 

  • Adsense slot ID 9166920842">