Cronaca

Alessandria, perde il borsellino nella pausa caffè alla Stazione: rintracciato ladro

Scritto da La redazione Mercoledì, 16 Mag 2018 - 0 Commenti

Dopo aver raccolto ogni notizia utile, gli Agenti della Polfer proseguono il giorno seguente a visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza presenti all’interno del pubblico esercizio e riescono a ricostruire l’evento, in particolare viene notata la persona descritta dalla signora che si avvicinava alla cassa ed afferrato il borsellino, lo nasconde all’interno del maglione allontanandosi in tutta fretta dal locale.

La vicenda è accaduta il 29 aprile in mattinata durante una pausa caffè, concessasi da una signora nel buffet della stazione di Alessandria, dimenticatasi del borsellino accanto al registratore di cassa, si dirige al bancone per la consumazione e di seguito si siede ad un tavolino; poco dopo accortasi che le mancava il borsellino torna alla cassa ma ormai di esso nessuna traccia.

Poco dopo si reca alla Polfer di Alessandria, racconta l’episodio e riferisce inoltre di aver notato, all’interno del bar praticamente vuoto, un uomo seduto nei pressi del registratore di cassa che la guardava con insistenza, riferiva di conoscere di vista l’uomo, abituale frequentatore di struttura assistenziale presso cui la signora fa volontariato, precisa inoltre che il  borsellino conteneva la somma di 100 euro.

Dopo aver raccolto ogni notizia utile, gli Agenti della Polfer proseguono il giorno seguente a visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza presenti all’interno del pubblico esercizio e riescono a ricostruire l’evento, in particolare viene notata la persona descritta dalla signora che si avvicinava alla cassa ed afferrato il borsellino, lo nasconde all’interno del maglione allontanandosi in tutta fretta dal locale.

L’uomo è riconosciuto dal personale Polfer, in quanto abituale frequentatore della stazione di Alessandria e rintracciato, all’interno dello stesso locale, il 30 aprile u.s.

Accompagnato negli Uffici Polfer, nel corso delle fasi di ulteriori controlli si mostrava visibilmente nervoso ed irrequieto, riponendo continuamente le mani nelle tasche dei pantaloni e richiamando così l’attenzione degli Agenti che rinvengono sulla persona un coltello di lunghezza complessiva di cm 16,2 e lama di 7,3 cm; oltre alla somma di 100 euro nel portafogli.

Il coltello e la somma di denaro vengono sequestrati e l’uomo, un cittadino egiziano di 66 anni, riconosciuto anche dalla vittima, è stato deferito alla Autorità Giudiziaria per i reati di furto aggravato ed il porto di armi ed oggetti atti ad offendere.




 

  • Adsense slot ID 9166920842">