Scuola & Formazione

Alba, il racconto degli studenti al ritorno dal viaggio - studio ad Auschwitz

Scritto da Redazione Giovedì, 11 Apr 2019 - 0 Commenti

Hanno partecipato al progetto 230 studenti albesi provenienti dai licei “Giuseppe Govone”, “Leonardo Cocito”, “Pinot Gallizio”, “Leonardo Da Vinci” e dagli istituti “Piera Cillario Ferrero”, “Luigi Einaudi” ed “Umberto I”.

Oltre 1.500 giovani hanno viaggiato nella storia e nella memoria con i treni di “Promemoria_Auschwitz”, un percorso di educazione alla cittadinanza organizzato da DEINA e da ARCI.

Hanno partecipato al progetto 230 studenti albesi provenienti dai licei “Giuseppe Govone”, “Leonardo Cocito”, “Pinot Gallizio”, “Leonardo Da Vinci” e dagli istituti “Piera Cillario Ferrero”, “Luigi Einaudi” ed “Umberto I”.

Dopo numerosi incontri di formazione volti ad approfondire, con maggiore conoscenza e consapevolezza, il contesto storico della seconda guerra mondiale e delle deportazioni, i ragazzi sono partiti l’8 febbraio 2019 per la Polonia, verso gli ex lager di Auschwitz e Birkenau.

Al termine di questa esperienza i ragazzi hanno voluto organizzare un incontro per condividere con la cittadinanza le loro impressioni, le sensazioni ed i pensieri.

L’incontro si terrà nella sala convegni “Cesare Pavese” del Palazzo Mostre e Congressi di piazza Medford ad Alba domani, venerdì 12 aprile, dalle ore 16 alle ore 19.

I giovani hanno sperimentato viaggiando un altro aspetto fondamentale, quello del ritorno. In questa chiave hanno deciso di restituire e di raccontare la loro esperienza.

A Cracovia hanno vissuto un intenso percorso che li ha guidati attraverso le fasi storiche che hanno preceduto la deportazione, fornendo loro strumenti di analisi e informazioni storiche.

Con l’affiancamento di guide specializzate hanno visitato alcuni luoghi fondamentali: l’ex ghetto ebraico di Cracovia, la Fabrika Emalia Oskara Schindlera, la fabbrica-museo dedicata alla vita di Oskar Schindler e all’occupazione nazista della città di Cracovia, e il quartiere ebraico di Kazimierz.

Un’intera giornata è stata dedicata alla visita degli ex lager di Auschwitz e Birkenau, dove hanno perso la vita oltre un milione di persone.

 

...