Cronaca

Alba, controlli serrati attorno alla Fiera del Tartufo: fermati per truffa due Sinti, espulsi dall'Italia due pregiudicati

Scritto da La redazione Martedì, 30 Ott 2018 - 0 Commenti

Nello specifico nel primo furto in abitazione è stata asportata una Mini Cooper successivamente recuperata mentre nel secondo una coppia di sinti, attraverso la truffa del falso agente dell’acqua, ha compiuto un furto asportando circa 4 mila euro tra oro e contanti;

I Carabinieri della Compagnia di Alba, per tutta la durata della 88^Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, con un dispiegamento di oltre 120 carabinieri durante tutti i fine settimana, hanno garantito una cornice di sicurezza alla città di Alba attraverso posti di controllo e pattuglie a piedi.

Sono state ritirate 5 patenti ai sensi dell’art.187 del cds (guida sotto effetto di stupefacenti) e 10 ai sensi dell’art 186 cds (guida in stato di ebbrezza alcoolica);

Sono stati deferiti 7 persone per art.4 della legge 110/1975 (porto abusivo di armi) sequestrando in totale 6 coltelli a serramanico, un piede di porco, uno spray al peperoncino e una carabina con matricola abrasa;

Sono stati deferiti due persone per spaccio di sostanze stupefacenti e sequestrati 515 grammi di droga tra Marjuana, hashish e di cocaina;

Sono stati deferiti tre persone di cui due sinti per furto in abitazione e due nord africani e un’italiana per tentato furto presso un esercizio commerciale in centro città.

Nello specifico nel primo furto in abitazione è stata asportata una Mini Cooper successivamente recuperata mentre nel secondo una coppia di sinti, attraverso la truffa del falso agente dell’acqua, ha compiuto un furto asportando circa 4 mila euro tra oro e contanti;

Infine sono stati espulsi dal territorio nazionale due cittadini pregiudicati ovvero un marocchino e una rom per i quali pendeva un decreto di espulsione da parte della Questura di Cuneo e Torino.


  • Adsense slot ID 9166920842">