Politica & Istituzioni

A33 Asti-Cuneo, i lavori riprenderanno in estate - VIDEO

Scritto da La redazione Lunedì, 18 Mar 2019 - 0 Commenti

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in riunione in Prefettura dopo il sopralluogo effettuato sull'autostrada A33 Asti-Cuneo, all'altezza dell’interruzione dei lavori e Cherasco. Al termine ha tenuto un punto stampa (VIDEO). Una promessa: i lavori riprenderanno in estate.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli  dopo un sopralluogo a Cherasco sul tracciato dell'autostrada Asti-Cuneo, tuttora incompiuta a 29 anni dall'accordo firmato da ANAS e dalla concessionaria Satap per l'avvio dei lavori.

Per concludere l'autostrada, di cui il primo tratto é stato inaugurato nel 2005, mancano ancora 9 chilometri. Dopo una riunione tecnica nella zona, Conte e Toninelli si sono trasferiti in Prefettura, a Cuneo, per incontrare i sindaci.

"Siamo qui per risolvere i problemi, tocca a noi assumerci la responsabilità, ci impegniamo a risolverli", afferma il presidente Conte. Dal 2012, anno in cui si sono fermati i lavori, "sono passati troppi anni", aggiunge il premier.

I cantieri della Asti-Cuneo, fermi dal 2012, ripartono "all'inizio dell'estate". Lo ha annunciato il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, che col premier Giuseppe Conte ha effettuato un sopralluogo al troncone interrotto dell'autostrada.

"Siamo all'ultimo metro", ha detto Toninelli, che dopo il sopralluogo ha incontrato il presidente della Regione Sergio Chiamparino e una delegazione di sindaci del territorio negli uffici della prefettura di Cuneo.

"Noi non solo sblocchiamo i cantieri, ma lo facciamo con un approccio ben diverso rispetto al passato - sottolinea Conte - Nessun regalo ai concessionari, nessuna proroga ad libitum: quel che è giusto pagare, si paga; per il resto non si regala niente".

Perplesso per la soluzione adottata il governatore Chiamparino, che ha chiesto e ottenuto la costituzione di un tavolo ministeriale per monitorare la procedura.