Territorio & Eventi

2009-2019 dieci anni di OCM per il vino del Piemonte

Scritto da La redazione Sabato, 15 Giu 2019 - 0 Commenti

Se ne parlerà giovedì 20 giugno dalle 16,30 in Vignaioli Piemontesi, a Castagnito (Cn).

L’OCM vino, ossia l’Organizzazione Comune del Mercato vitivinicolo, entrò ufficialmente in vigore il 1° agosto 2009.

L’Unione Europea stabilì così il diritto a regolamentare il comparto vinicolo, stanziando contributi a fondo perduto alle aziende per la promozione all’estero.

Quale obiettivo? Rinnovare e semplificare l’organizzazione del mercato vitivinicolo per disciplinare il mercato interno, gli scambi con i paesi terzi e le regole della concorrenza.

Da allora sono passati dieci anni ed è tempo di bilanci per il Piemonte del vino: come sono stati utilizzati i finanziamenti Ocm? Quali traguardi si sono raggiunti? Che altre sfide riserva il futuro?

Se ne parlerà giovedì 20 giugno dalle 16,30 in Vignaioli Piemontesi, in via Alba 15, a Castagnito (Cn).

Sarà Daniela Scarzello, funzionaria della Regione Piemonte, a presentare un bilancio di questi primi dieci anni di Ocm.

Seguiranno gli interventi di Tiziana Sarnari (Ismea) e Stefano Massaglia (Università degli Studi di Torino). Partecipano i Consorzi di Tutela Piemontesi.

Seguirà aperitivo in Enoteca Noi Vignaioli Piemontesi.

Altre info: 0173.210311